VERONA – ASSISI 2020, Custodi dell’Umano protagonisti del cambiamento

 
 

SBALORDITIVO: hanno sfiorato quota 700 le presenze all’Evento “VERONA – ASSISI 2020, Custodi dell’Umano protagonisti del cambiamento”, tenutosi l’11 di gennaio scorso in una Granguardia strapiena di persone – dai 12 anni ai 95 – riunitesi a parlare di un nuovo modo di intendere l’economia ed il lavoro a partire dal terzo settore e dalla cura del Creato, della persona anziana, diversamente abile e povera.
L’avv. Andrea Moschetti (Amministratore delegato di FAAC), suor Alessandra Smerilli (economista salesiana e consigliere di Stato della Città del Vaticano) e il prof. Davide Maggi (ordinario di economia aziendale), moderati dall’ avv. Tomas Chiaramonte, hanno offerto spunti di altissimo livello ad una platea gremita ed attenta.
La mattinata coinvolgente e piacevole, con video ed intervalli musicali offerti dal coro SOMMA-SINGS della Scuola Dante Alighieri di Sommacampagna, ha saputo sapientemente mescolare momenti ad alto contenuto, testimonianze e confronti serrati con i 50 giovani tra i 18 e i 35 anni che hanno co-organizzato con Adoa l’evento.
Una tavola rotonda moderata dal prof Giorgio Mion, economista di Verona e animata da Anna Fiscale presidente di Quid, Andrea Trivellon e Sara Baroni di Enti Adoa, don Pietro Busti, giovane ma incisivo sacerdote della parrocchia di Sant’Andrea Apostolo in Sommacampagna, ha concluso una mattinata intensa e particolarmente riuscita. 
La risposta di Verona all’invito del Papa ha superato davvero ogni più roseo pronostico!
Ed ora… tutti ad Assisi e oltre, tutti insieme per un nuovo umanesimo.